La Scuola‎ > ‎Galleria Fotografica‎ > ‎

AVO insieme per la vita 2019

Ieri (21 marzo 2019) abbiamo festeggiato, com’è ormai tradizione, l’ingresso nella primavera: l’abbiamo fatto a modo nostro, portando un reggimento di 1300 ragazzi al parco della Colletta. Gli studenti si sono misurati in tutti gli sport: dalla corsa all’arrampicata; dalla lotta al tiro con l’arco; dalle gare di matematica all’impegno civile. Il sole splendeva e i ragazzi, i loro professori erano contenti, dovrei dire felici.

A conclusione della giornata io voglio ringraziare i docenti, e in primo luogo, la professoressa Gattiglia, per lo sforzo organizzativo, ma soprattutto i miei studenti: la mira degli arcieri, la forza dei ciclisti, l’astuzia dei lottatori, la resistenza dei corridori, il coraggio di chi si è arrampicato sulla parete o ha scalato gli esercizi di matematica. Ciascuno ha messo impegno, volontà e sorrisi e più che le mie parole parlano le fotografie che trovate sui nostri social media.

Alle mie ragazze e ai miei ragazzi dico grazie per il loro entusiasmo contagioso, ne debbono andare fieri sempre. Dico grazie alle loro mamme per le leccornie che hanno voluto preparare; grazie ai papà che hanno potuto esserci a cronometrare, trasportare, montare e smontare. Per tutti la primavera così ben iniziata trascorra come un periodo sereno e proficuo.

Si racconta che il principe di Condé dormì profondamente la notte avanti la giornata di Rocroi; io vi assicuro che il preside non chiude quasi occhio nella notte tra il 20 ed il 21 marzo. Ma oggi sono fiero di tutto il mio Avogadro: di chi era al parco e di chi è rimasto a scuola, ché qualcuno la doveva pur tenere aperta. Agli studenti e alle studentesse, ai loro professori, alle loro famiglie io auguro di avere in futuro, domani, oggi stesso le straordinarie soddisfazioni che regalate a me.

 

Torino 22 marzo 2019

Tommaso De Luca

Galleria immagini
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.2216802635044192&type=3&__tn__=-UC-R

Comments